VALLE AURINA

English version

2003 Aggiornamento

La Valle Aurina è la vallata più settentrionale d’Italia. Si raggiunge da Brunico , passando per Campo Tures. E’ dominata sulla destra , nel suo tratto superiore, dalla massa dell’ortogneiss dei Tauri. Invece sulla sinistra si hanno paragneis e micascisti con intercalazioni varie di anfiboliti e ofioliti.

I giacimenti di minerali sono diffusi in litoclasi e hanno fornito campioni molto belli ed interessanti, voglio citare per tutti un ritrovamento eccezionale effettuaaurina.gif (8299 byte)to nel 93 di cui si possono ammirare i campioni nel museo di J. Kirchler a S. Giovanni ( che consiglio di visitare per gli spendidi pezzi esposti): Milarite in cristalli fino a 5 cm con adularia e Damburrite in cristalli fino a 1 cm giallognoli che ricoprono cristalli di quarzo fumè e adularia.

Le zone di ricerca sono tante ma il più delle volte di difficile localizzazione . Quelle più accessibili sono esaurite e bisogna trovare posti nuovi spingendosi sempre più in alto con diverse ore di cammino.

Varie volte alcuni di noi hanno avuto la possibilità di visitare quasi tutte le località classiche di ricerca e voglio , di seguito fornirvi un resoconto

Località del lato sinistro della valle

Forcella del Picco - 1

E’ la zona più a nord della valle raggiungibile da Casere col sentiero n. 13 che sale al rifugio Tridentina. questa è la località famosa per i rutili che si trovano in XX fino a 2 cm e 1-2 mm di spessore. Qui sono riuscito a trovare solo qualche xx di albite con muscovite e sagenite in massi erratici . Non ho localizzato nessuna vena in posto.

Valle Rossa - Monte Sella -località delle titaniti verdi

 

Valle Rossa e Val del Vento -2

Sono le due località classiche per Periclino Titanite , Rutilo , Quarzo. Molto bella l’escursione che partendo da Casere risale la Valle Rossa (sent.n 11) attraveso la vecchia miniera di rame di Predoi per arrivare alla Malga Rossa , da qui abbandonando il sentiero e dirigendosi verso il monte Sella si arriva alla classica località ormai esaurita delle titaniti verdi. Risalendo la valle si arriva al rifugio Giogo lungo situato sullo spartiacque tra la Valle Rossa e la Valle del Vento. A nord del rifugio vi sono vari punti mineralogici sparsi che continuano sui due lati della Val del Vento. E’ possibile trovare del periclino e dell’adularia di dimensioni centimetriche.

Pizzo Rosso - Valle Rossa

 

 

Località del lato destro della Valle

Waldner See-3

Si raggiunge partendo da Predoi col sentiero n 16B e raggiungendo in 2 ½ ore il lago. Dirigendosi nella zona sovrastante il lago, si possono notare delle differenziazioni aplitiche dove sono presenti delle litoclasi. Quello che è stato possibile trovare è dell’Adularia in XX limpidi ma piccoli associata a muscovite. Nella zona è segnalato anche quarzo e rutilo

 

 

 

Morena del Sasso Nero

Valle del rio Rosso Forcella del rio Torbo e Sasso nero-4

Questa è una delle località classiche e più famose . In realtà gli affioramenti mineralogici sono molti e sparsi su tutta la valle, ma i punti più profiqui si trovano sotto la morena del Sasso Nero , a sud del rifugio Vittorio Veneto e presso la forcella e vetta del Sasso Nero. Le località si raggiungono parRif.Vittorio Veneto - Cresta di Rio Torbotendo da Lutago seguendo il sentiero n 23 che con un lungo e faticoso cammino 6 ore porta al rifugio situato a 2920m. E’ consigliabile pernottare al rifugio per aver tempo di svolgere la ricerca il giorno dopo. Dato la non facile accessibilità della zona , in queste località è ancora possibile effettuare buoni ritrovamenti. Personalmente ho rinvenuto Titanite xx gialli fino a 3 mm Periclino XX 2 cm , Rutilo in XX aghiformi rossi con muscovite e Almandino in micascisto.Proprio sotto il rifugio è possibile osservare un anfibolite con varie litoclasi di Periclino in bei XX bianchi ma di difficile estrazione.

 

 

In conclusione in queste località gli affioramenti sono sparsi e limitati ed è difficile individuare tracce di cercatori precedenti per cui i "cappotti" sono assicurati.

Mvc-047s.jpg (6281 byte)

Damburrite su Adularia coll. Kirchler

Mvc-049s.jpg (9655 byte)

Titanite Verde  X 5 cm coll Kirchler

Mvc-088f.jpg (17400 byte)

Titanite con Ematite- Coll. Kofler

 

    BACK to HOME PAGE